MUSICA

L’Orchestra della “Bovio” in concerto per la pace

Grandi emozioni ha regalato il “Concerto per la pace”, tenutosi venerdì 27 maggio scorso al Teatro del Fuoco di Foggia, dall’ Orchestra Giovanile della “Scuola Media Giovanni Bovio”, vero e proprio fiore all’occhiello dell’universo musicale dauno.

L’ Orchestra, composta da 56 elementi, per lo più studenti delle classi seconde e terze, rinforzata dall’apporto significativo degli ex alunni rimasti fedeli al sodalizio nonché dai docenti in materia musicale, è stata diretta magistralmente dal Prof. Pietro Vigliarolo.

Il programma ha avuto inizio con il doveroso omaggio al popolo ucraino con l’esecuzione de “La grande porta di Kiev” da “Quadri di un’esposizione” di Musorgskij e dell’Inno nazionale di Verbjtskyi, per proseguire con grandi classici come l’ Inno alla Gioia di Beethoven e l’ Ave Maria di Gounod e Bach. Il repertorio ha poi spaziato raggiungendo l’apice con brani di autori contemporanei quali Ennio Morricone (Gabriel’s Oboe)  e A.L. Weber con il suo “Fantasma dell’opera” per terminare con le sonorità magiche e medievali dei “Carmina Burana” di Orff.

Un ritorno alla normalità, dopo lo stop dovuto alla pandemia, che non è riuscita a fermare l’ ambizioso progetto, come ha sottolineato nel suo discorso la Dirigente Milena Sabrina Mancini che, al termine della serata,  ha ringraziato i “suoi” brillanti allievi dell’indirizzo musicale che oltre a portare avanti con dedizione l’ordinario impegno degli studi, scelgono di svolgere con passione ed in maniera eccellente le attività aggiuntive sotto la sapiente guida degli insegnanti specialisti in campo strumentale.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.