ULTIM'ORA

San Giovanni Rotondo, ucciso Galak. Era il cane dei devoti di Padre Pio

Una città che giace nel silenzio in queste ultime ore. Un paese scosso da una terribile notizia: la morte di un cane. Galak è stato ucciso.

È andato via, in silenzio, il cane che accoglieva i numerosi pellegrini che ogni anno si recano a San Giovanni Rotondo per pregare sulla tomba del santo.

L’omicidio sarebbe avvenuto a pochi passi dal santuario di Santa Maria delle Grazie, luogo in cui Galak spesso amava riposare nei pressi delle scale che portano all’ingresso della chiesa.

“Si fa fatica ad immaginare come mai un cane così buono, così mansueto, “il cane del pellegrino” come lo conoscevamo tutti, possa essere morto, con altissime probabilità ucciso, violentemente”. Sono state queste le parole espresse dal sindaco del comune garganico.

In queste ultime ore sono tanti i ricordi del cane sui social. Tra scatti condivisi come post e commenti di rabbia. Tutti cercano e vogliono trovare la verità.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.