calcio
SPORT

“Non siamo così diversi”. La toccante storia di un calciatore della Roma

“Quando incontrate un rifugiato, ricordatevi la mia storia e ricordatevi che non siamo così diversi”. Sono le parole rilasciate da Ebrima Darboe, calciatore della Roma, in un video realizzato per Unicef. Il centrocampista gambiano ha raccontato la sua storia ad alcuni giovani giallorossi. Una storia toccante con delle parole che arrivano direttamente al cuore.

“Il viaggio è stato lungo e duro. È durato tre mesi”. Continua Darboe. Eravamo tutti felici di arrivare in Italia. Il giovane, appena arrivato nella nostra Penisola, è stato inserito nella primavera della Roma, dove ha collezionato una stagione da sogno, culminata lo scorso anno con l’esordio in Serie A.

Studente di giornalismo, relazioni pubbliche e digital media presso l'Università LUMSA di Roma. Cresciuto a latte, biscotti e gol e appassionato di scrittura e musica. A 16 anni ho iniziato a scrivere per il quotidiano online Solofoggia e mi sono occupato delle notizie riguardanti il Foggia Calcio e le squadre locali. Ho collaborato con MondoPrimavera, testata giornalistica sul calcio giovanile e con il portale SanGiovanniRotondoFree, dove ho avuto il piacere di poter intervistare diversi personaggi del mondo dello spettacolo. Ho realizzato diversi approfondimenti per JuPassion, community social dedicata alla Juventus. Il 22 dicembre 2021 ho fondato il blog "La Rivista Solidale". Da settembre di quest'anno sono tornato nella redazione di Solofoggia. Da circa un anno sono responsabile dell'ufficio stampa della comunità Laudato Sì di San Giovanni Rotondo.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *