• FOCUS

    L’ultima notte prima degli esami

    “Tuo padre sembra Dante e tuo fratello Ariosto…”. Canta così Antonello Venditti in “Notte prima degli esami”. È il 21 giugno 2022. Oggi inizia l’estate. Il caldo rovente interessa la maggior parte della Penisola. Domani 22 giugno, alle ore 8.30 iniziano gli esami di maturità. È la notte più lunga per i giovani studenti italiani dell’ultimo anno delle superiori. Nelle case c’è chi ripete, chi dorme, chi ascolta Marmellata #25 sdraiato sul letto, chi pensa alla ragazza che abita dall’altra parte della città, chi è uscito ed è con gli amici a cantare a squarciagola Notte prima degli esami, chi piange e si lascia andare in un lungo abbraccio sulle…

  • FOCUS

    Il sentiero della vita. La Via Crucis delle donne vittime di tratta

    San Giovanni Rotondo è una città religiosa di circa trentamila abitanti.  È situata nel Promontorio del Gargano, a pochi chilometri di distanza c’è Manfredonia, città marittima in cui ha sede la diocesi. Sempre nel Gargano nord possiamo trovare la Foresta Umbra, che grazie alla riserva naturale è riconosciuta nel mondo come patrimonio dell’Unesco. La natura fa di questa terra una forza su cui poter contare. E non è un caso che proprio nella città che ospita le spoglie di San Pio da Pietrelcina sia stata organizzata una Via Crucis, ai piedi del Monte Castellana, la montagna sacra che circonda il piccolo paese dell’umile frate.  Oltre alla figura del santo, alle bellezze…

  • FOCUS

    Quella corsa prima dell’alba

    Dal Vangelo secondo Giovanni, capitolo 20, versetti da 1 a 9. Il primo giorno della settimana, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di mattino, quando era ancora buio, e vide che la pietra era stata tolta dal sepolcro. Corse allora e andò da Simon Pietro e dall’altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l’hanno posto!». Pietro allora uscì insieme all’altro discepolo e si recarono al sepolcro. Correvano insieme tutti e due, ma l’altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro. Si chinò, vide i teli posati là, ma non entrò. Giunse intanto anche Simon Pietro, che…

  • FOCUS

    L’umanità in un solo corpo

    Nel primo giorno del triduo pasquale la Chiesa ci fa vivere due segni: la lavanda dei piedi e l’istituzione dell’Eucarestia. Nel primo segno, Cristo stesso si fa servo di tutti. Nella lavanda dei piedi, il divino s’inginocchia sull’umano. Ci dà l’esempio del servizio. Del corpo che ha cura dell’altro corpo. La prima comunione che stabiliamo è la cura dell’altro. Nel primo vagito, la mamma si prende cura del neonato. Nello scambio di amore tra due persone, la comunione si stabilisce nel prendersi cura per sempre l’uno dell’altro. Nell’accoglienza dell’ultimo respiro, ci prendiamo cura di quel corpo come ultimo atto di comunione. Nel pane spezzato, il corpo di Cristo è nutrimento…

  • FOCUS

    Il tempo è vicino

    Non abbiamo mai tempo. Tutti facciamo l’esperienza della sensazione di non aver abbastanza tempo per compiere le nostre cose. Forse anche i discepoli impegnati nei preparativi per la Pasqua ebraica, hanno sperimentato la sensazione di non avere tempo. Dovevano preparare il banchetto di Pasqua. Dovevano trovare tutto l’accorrente in una città frenetica per la festa ormai vicina. Stanno con il maestro, ma non comprendano il tempo di Dio. Tutti abbiamo un tempo per realizzare. Un tempo per creare. Un tempo per seguire e un tempo per accudire. Ma siamo sempre impreparati al tempo di Dio. Anche noi siamo invitati a prepararci perché il tempo è vicino. Anche noi dobbiamo vedere…

  • FOCUS

    Il tradimento

    Nella nostra vita tutti abbiamo fatto esperienza del tradimento. Il tradimento ci ferisce perché è frutto tante volte delle azioni delle persone più vicine. A tradirci spesso sono gli amici, ma anche i parenti più stretti, molto spesso colleghi di lavoro. Facciamo fatica a capire quando siamo noi gli artefici del tradimento. Cioè quando siamo capaci di rinnegare una parola, un segno, un impegno, per riconsegnare l’altro nelle mani del caso o addirittura di una persona non benevole. Chi tradisce abusa della fiducia della persona amata. La circoscrive. Costruisce una montagna di falsità pronta come una valanga a scagliarsi verso chi è tradito. Il tradimento recide. Innalza muri. È frutto…

  • FOCUS

    Il profumo

    A volte il profumo identifica la persona. Ognuno si abitua a un odore che ne caratterizza anche la sua personalità. Non c’è prezzo. Non c’è risparmio. Gli amici più cari sanno riconoscere la tua presenza attraverso il profumo della vita. È capitato anche a Gesù andando a trovare a Betania Maria, Marta e Lazzaro. Gesù prima di vivere la Pasqua va dai suoi amici. Ha bisogno di loro, del loro affetto, della loro vicinanza, del loro profumo. Maria, più di altri, profuma di amore senza misura per il suo Signore. Li viene naturale prendere quella boccetta ripiena di un unguento prezioso. Sa che il suo Signore si sta preparando alla…

  • FOCUS

    Vittime innocenti

    Hanno un nome e un volto anche le vittime della guerra tra le file russe. L’altro nome della guerra è morte e distruzione anche tra quelli più forti. Alle immagini ingiuste e alle devastazioni dell’Ucraina, con i suoi morti e l’esodo di una popolazione, si accompagna la richiesta delle madri russe che vogliono piangere i loro ragazzi, anche loro vittime di questa guerra. Lo sto vedendo in questi giorni, i giovani di quella età si cercano, vogliono stringere amicizia, vogliono condividere la loro gioventù. I ragazzi della foto sono poco più grandi dei ragazzi che stanno vivendo il campo scuola degli studenti a Lecce. Vedendoli giocare, cercarsi, confrontarsi, non mi…

  • FOCUS

    San Giovanni Rotondo: città dell’accoglienza?

    L’operazione militare speciale vagheggiata da Putin, che si doveva concludere in pochi giorni senza grandi traumi si sta trasformando in una catastrofe umanitaria e ambientale che non sappiamo ancora ben calcolare. È un mese esatto che si combatte! Il popolo ucraino difende strenuamente la propria libertà, i negoziati internazionali continuano, così come continua la preghiera di tutti i credenti. Oggi, il Papa consacrerà la Russia al Cuore Immacolato di Maria “per portare a Dio il grido di dolore di quanti soffrono e implorano la fine della violenza, e affidare l’avvenire dell’umanità alla Regina della pace”.  Insieme alla guerra continua anche il dramma dei profughi soprattutto donne e bambini che scappano…

  • Papa
    FOCUS

    IL RICORDO: La visita di Papa Francesco a San Giovanni Rotondo

    In occasione del nono anno di pontificato di Papa Francesco, la redazione di Rivista solidale ricorda la visita del Santo Padre a San Giovanni Rotondo avvenuta il 17 marzo 2018. Tutto ebbe inizio il 19 dicembre 2017, giorno in cui Mons. Michele Castoro ha annunciato alla città di San Giovanni Rotondo la visita di Papa Francesco.  La data era quella del 17 marzo 2018. L’annuncio venne accolto con un grande applauso da parte di tutto l’auditorium dell’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza, gremito di gente in occasione degli auguri natalizi.  La notizia dell’arrivo del papa suscitò grande stupore e gioia. Fu il terzo pontefice a visitare il Gargano, dopo Giovanni Paolo…