• SPORT

    Foggia-Catanzaro, aggressione Iemmello: il punto dei nostri autori

    Provo profondo disprezzo e vergogna per quanto accaduto ieri durante Foggia-Catanzaro. Non è calcio, non è sport ma è una questione culturale e civile. Civiltà che manca in questa città e che da troppo tempo si manifesta come un problema che interessa davvero a pochi. Interessa a quella parte di Foggia, la quale si trova ad essere assoggetta, per esemplificazioni varie, alla frangia predominante che continua la propria vita imperterrita e fiera di sé. Leggo e vedo troppa leggerezza nel condannare gesti come quelli visti ieri allo Zac perché in verità non è una minoranza quella che si è resa protagonista di quello scempio bensì la maggior parte dei foggiani…